Descrizione Progetto

Perché si dorme? E’ una domanda che l’uomo si è sempre posto. Piano, piano la ricerca aggiunge sempre più pezzi di un puzzle che si spera presto di completare. Ora da una ricerca americana emerge come durante il sonno il cervello si depura da tutte le tossine che accumula durante la veglia. Già anche nel cervello si accumulano tossine e c’è quindi la necessità di liberarsene.

Lo studio è stato effettuato dal National Institute of Neurological Disorder and Stroke (NINDS), parte del NIH (National Institut of Health). Il responsabile della ricerca, dott. Maiken Nedergaard, dell’Università di Rochester di New York ha dichiarato: “Il sonno cambia la struttura cellulare del cervello. Sembra essere uno stato completamente diverso”.

L’esperimento è stato condotto su topi e con tecniche particolari si è riusciti ad osservare che durante il sonno le cellule cerebrali si distanziano tra loro lasciando spazio a una serie di canali attraverso i quali le tossine vengono drenate ed espulse. Durante lo stato di veglia le stesse cellule tornano ad essere più vicine chiudendo questi canali.

“La posizione delle cellule del cervello cambia notevolmente tra stati di coscienza e inconsci” spiega il dott. Nedergaard.

Gli studi sono stati pubblicati sulla prestigiosa Science e il sistema di canali scoperti è stato chiamato “sistema glinfatico”.

Il direttore del programma del NINDS, il dott. Jim Koening così commenta la ricerca: “Questi risultati possono avere vaste implicazioni per molteplici disturbi neurologici. Questo significa che le cellule che regolano il sistema glinfatico possono essere nuovi obiettivi per il trattamento di una serie di disturbi”.

Ecco, per chi volesse approfondire, la ricerca sopra citata::

http://www.sciencedaily.com/releases/2013/10/131017144636.htm

 

Chi invece desidera vedere un Ghiro che dorme e russa: