Descrizione Progetto

Medicina e cure alternative: come non fare confusione

 

Da sempre sono esistiti il mondo ufficiale e quello alternativo. E’ un qualcosa di caratteristico per ogni settore: dalla politica alla fisica, dall’economia alla medicina.

L’errore forse è quello di pensare che la verità stia o da una parte o dall’altra. Dovremmo invece esercitare il nostro spirito critico per discernere di volta in volta la validità di quello che ci viene proposto.

Non è sempre facile! Sopratutto quando si parla di argomenti in cui è richiesta una solida formazione: la medicina ne è un esempio. Oggi però con la diffusione dell’informazione tramite internet “imparare” diventa molto più semplice. E’ una grande opportunità purchè non si perda quello spirito critico già sopra mezionato. Credere di aver capito è una delle più grosse illusioni che ci possiamo creare. Spesso dietro ad una frase facile ad intendersi c’è una complessità di variabili che rende quella frase vera solo in determinate condizioni. E’ qui il rischio del medico fai da te.

Di questo tema ce ne parla il dott. Paolo Lissoni, oncologo presso l’ospedale San Gerardo di Monza, molto aperto alle terapie alternative o meglio complementari ma allo stesso tempo molto attento a non creare confusione o false aspettative