Descrizione Progetto

Come trasformare il proprio cellulare in un misuratore di campi elettromagnetici

 

Siamo immersi in campi elettromagnetici. Per farci un’idea basta tenere a mente una semplice legge della fisica che afferma come qualsiasi carica elettrica in movimento genera un campo elettromagnetico. Possiamo facilmente immaginare in quanti diversi campi elettromagnetici siamo immersi. Va anche detto che i campi elettromagnetici sono presenti in natura come ad esempio i raggi solari o campi magnetici come quello geomagnetico. Fanno bene? Fanno Male? Provare a fare un esperimento: dormite per una settimana vicino ad un computer acceso e la successiva lontani. A ciascuno valutare se ci sono differenze. Poi c’è da valutare la loro intensità, fino ad oggi lo si faceva con precisi macchinari in mano agli esperti ma adesso è possibile farlo anche con un semplice smartphone. C’è un’applicazione che si chiama  e sfruttando dei sensori già presente nel cellulare riesce a misurare le caratteristiche dei campi elettromagnetici nell’ambiente. Vi consigliamo di provare direttamente.

Cosi’ scrivono dell’app :

Rileva un EMF emissione entità e / o di un oggetto utilizzando l’hardware del telefono cellulare come un sensore EMF!

Il telefono è dotato di un sensore magnetico che è in grado di misurare i campi magnetici a tre assi. EMF Meter consente di leggere i valori del sensore e mostrare loro a voi in un grafico! Proprio come metri particolari campi elettromagnetici scopo che vi costerà diverse centinaia di dollari (come visto in TV paranormale mostra come laboratorio fantasma e un Haunting), ma questa app lo fa gratis!

QUESTO NON E ‘UN APP SOLO DIVERTIMENTO! E ‘davvero misurare i campi magnetici. Provate voi stessi muovendo il telefono in giro magnetici / metallo oggetti!

Naturalmente è anche possibile utilizzare il multimetro per misurare EMF e rilevare le fonti di (elettro) i campi magnetici intorno alla vostra casa e ufficio.

parole chiave: entità fantasma fem sensore