Come prendersi cura del proprio intestino2014-10-10T03:29:26+00:00

Come prendersi cura del proprio intestino:

Uno degli organi più importanti e altrettanto delicati del nostro organismo è l’intestino, in quanto grazie alla sua funzione, permette di assorbire le sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno dal cibo che ingeriamo.
Spesso però per abitudini alimentari scorrette o per una serie di fattori, l’intestino si infiamma, ovvero si crea una sorta di disequilibrio della flora batterica intestinale (chiamata anche disbiosi) che provoca una sensazione particolarmente sgradevole a livello addominale, come se ci fosse un peso sullo stomaco che non si riesce a mandare giù.
Spesso al bruciore addominale si associa gonfiore addominale e problemi di stitichezza che se trascurati, possono portare a conseguenza ben più gravi e soprattutto ad una cronicità del problema.
Ecco perché è importante sfiammare l’intestino ai primi sintomi che si percepiscono, in quanto con un azione repentina, è possibile far ritornare l’intestino nelle condizioni ottimali in breve tempo.
Il principale rimedio naturale utile per sfiammare l’intestino è la malva.
La malva è una pianta erbacea della famiglia delle mucillaggini, il cui nome deriva dal latino ”mollire”, ovvero ammorbidire e rappresenta un efficace rimedio per sfiammare l’intestino grazie alle sue proprietà emolienti ed antinfiammatorie.
La particolarità della malva che la fanno preferire per sfiammare l’intestino rispetto ad altri rimedi naturali che di solito consiglio, è la sua proprietà di rilasciare sulle mucose dell’organismo al suo contatto, una pellicola protettiva.
Tale pellicola permette di bloccare il bruciore nella zona infiammata e di proteggerla in seguito per alcune ore dall’assunzione.
Il modo migliore per assumere la malva è quello di fare un infuso con un cucchiaio da brodo e dell’acqua bollente e di assumerlo ogni sera prima di andare a dormire per almeno 10 giorni, o finchè l’infiammazione non è scomparsa.
Se l’infiammazione è parecchio persistente e dura già da diverso tempo, allora ti consiglio di assumerla anche 10 minuti prima di cenare.
Questo perché se l’intestino è molto infiammato potrebbe volerci molto tempo per sfiammare l’intestino in modo naturale. Si può prendere anche l’abituidine di assumere una tazza di infuso di malva regolarmente ogni settimana anche se non si accusa nessuna infiammazione, per lenire con regolarità e in modo assolutamente naturale tutte le mucose dell’apparato digerente.